Bando per giovani artisti dell’Accademia belle Arti di Agrigento

L’Accademia di Belle Arti “Michelangelo” di Agrigento lancia una call per la prima Collettiva di Giovani Artisti, aperta a tutte le espressioni artistiche. La mostra avrà luogo presso la Pinacoteca dell’ex Palazzo dei Filippini di Agrigento dal 10 al 31 maggio 2021.

La partecipazione è riservata a giovani artisti residenti o domiciliati in uno dei Paesi dell’Unione Europea, under 35.

Il bando scade il 30 aprile 2021.


La partecipazione è gratuita. Nel rispetto dei valori dell’arte e, in particolare della creatività giovanile, l’adesione alla selezione, all’organizzazione espositiva e alla divulgazione attraverso i media, il catalogo, i manifesti, gli inviti, è interamente a carico dall’Accademia.

Le opere saranno valutate da una Giuria di esperti presieduta dallo Storico dell’Arte Prof. Paolo Giansiracusa. Il Direttore dell’Accademia Prof. Alfredo Prado sovrintende all’organizzazione dei lavori.


Per partecipare alla selezione, gli artisti devono presentare una o due opere presso la sede dell’Accademia di Belle Arti di Agrigento, in via Bac Bac n. 7, dalle ore 9.00 alle ore 12,00 dal lunedì al venerdì entro il 30 aprile 2021.

Prima della consegna delle opere nei giorni indicati si chiede ai partecipanti di inviare via e-mail all’indirizzo didattica@abama.it la Scheda di Partecipazione che autocertifica anche la residenza e/o il domicilio. La Scheda, debitamente compilata e firmata, va inviata tramite posta raccomandata a: Accdemia di Belle Arti Michelangelo – Via Bac Bac, 7 – 92100 Agrigento prima della consegna delle opere.


Le opere possono essere eseguite con qualsiasi tecnica. Tuttavia: le opere pittoriche non devono superare la misura di cm 80 x 120, le sculture non devono occupare una superficie superiore a 1 metro cubo; per le installazioni, è richiesto un elaborato grafico, che ne ricostruisca le misure, i termini, i mezzi di allestimento, riassumendone il significato, ed è gradito un rendering. Le opere devono avere,
chiaramente indicati su apposita scheda di notifica, il nome e cognome dell’autore, il titolo dell’opera, l’anno di esecuzione, le misure, la tecnica. La responsabilità della veridicità dei dati è a carico dell’artista dichiarante.


info e bando completo su http://www.abama.it